Vini autentici dall’isola dei nuraghi

Vini autentici dall’isola dei nuraghi

Se visitate la Sardegna, non soffermatevi solo all’esclusività del suo litorale, immergetevi tra i paesaggi collinari a macchia mediterranea e scoprirete le vere gemme della cultura contadina, i suoi prodotti e vini strepitosi.

A Serdiana in provincia di Cagliari, un piccolo mondo fatto di poche case di mattoni, conserva nel suo scrigno la centenaria e prestigiosa azienda vinicola Argiolas, capace di portare nel mondo lo spirito puro della Sardegna attraverso il successo delle sue etichette : Korem e Turriga in primis.

Ospiti di questa grande azienda familiare, ci siamo subito immersi nel rituale della degustazione, incuriositi e rapiti poi dalla bontà di questi vini : vi segnaliamo S’Elegas, prodotto da uve Nuragus (vitigno di antichissima tradizione) che Argiolas ripropone in versione moderna, con caratteristiche di gusto che soddisfano le nuove tendenze del bere. Questo generoso vitigno viene vinificato e affinato in vasche di acciaio, con le moderne tecniche di vinificazione si ricava così tutta la freschezza e il gusto : ci catturano i profumi di frutta bianca, pesca, albicocca e fiori bianchi come ginestra si alternano a note mielate e di erbe aromatiche, terra, fieno, minerali.

Grintoso e reattivo in bocca, ci cattura per la sua freschezza accompagnata da morbidezza e sapidità prolungata, il gusto del sale ci segue in un finale molto piacevole, fatto di piccole scintille!

Poi passiamo al vitigno principe dell’enologia sarda: il Vermentino e la sua straordinaria interpretazione nel Cerdeña, dove viene vinificato e affinato per dodici mesi insieme ad altre uve autoctone, direttamente in barrique. Di un giallo paglierino intenso è pura forza solare, principe della terra in cui cresce si dimostra fine ed elegante al naso, profumi nitidi e ben definiti : cedro, miele caldo, ginepro, fico disidratato. Un vino nato dall’intuizione di un enologo esperto che ha saputo creare un “unicum” di grande struttura, in bocca si diffonde da vero protagonista, armonia pura che conquista ogni angolo del palato in un finale succoso e persistente…per momenti di vera felicità organolettica.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi