Rosé toute l’année, elogio dell’eleganza nella Calabria ionica

Rosé toute l’année, elogio dell’eleganza nella Calabria ionica

La struttura del vino bianco e alcuni aromi del vino rosso: questo il connubio incredibilmente intrigante del vino rosé. Spesso noto per la sua freschezza e versatilità, apprezzato anche nella piacevolissime versioni “pétillant”, il Rosé è decisamente versatile e facilmente abbinabile ai più variegati piatti.

Il Rosato “Grayasusi” di Ceraudo – etichetta nera –  è decisamente un Rosè da provare: appare di un colore rosa intenso, luminoso. Al naso è decisamente raffinato: spiccano le note di melograno e rosa, elegantemente femminile. Al gusto si presenta fresco inizialmente, poi fruttato: l’intensità e la persistenza sono straordinarie. 

Davvero discreta la nota di legno derivante dall’affinamento in barrique di rovere. Un vino biologico calabro, Gaglioppo 100%, che incuriosisce e conquista.

I Greci chiamarono la Calabria Enotria, la terra del vino. E ancora oggi ampie estensioni di territorio sono coltivate a vigneto. Tra le aziende agrituristiche calabresi in cui si possono assaggiare vini di produzione propria troviamo l’Agriturismo biologico Dattilo di Roberto Ceraudo.

Strongoli, luogo di produzione del “Grayasusi” è una suggestiva ed antichissima località del Crotonese, che secondo la leggenda fu fondata da Filottete, uno degli eroi greci della guerra di Troia. Sorge su di un colle a pochi chilometri dal Mar Ionio, a circa 350 m. di altezza, e gode di un clima ideale.

Azienda Agricola Ceraudo
Frazione Dattilo
Strongoli (Crotone)

Print Friendly, PDF & Email

Condividi