La bellezza di Montefalco, il sapore unico del Sagrantino

La bellezza di Montefalco, il sapore unico del Sagrantino

Arrivare a Montefalco è rapimento per gli occhi, inquieti per la bellezza che li sollecita, ci soffermiamo sbigottiti davanti a queste vigne color amaranto. Qui la natura emerge da un terreno vivo e palpitante, una sapiente alchimia dispone forme e colori ovunque, ordine e irregolarità giocano insieme in perfetta armonia.

Cresce solo qui il Sagrantino, grande vino rosso dell’Umbria, grazie ad una combinazione di fattori come territorio, clima , cura, raggiunge risultati straordinari. Vitigno antico di provenienza misteriosa, solo dagli anni 90 riveste il ruolo di grande rosso e le colline di Montefalco si riempiono di ceppi fittissimi.

L’appagamento alla vista è solo una tappa di questo cammino, così varchiamo le mura della cittadina medievale per farsi calorosamente accogliere dalla storica Enoteca “L’Alchimista”.

dav

È l’ora del gusto e dell’olfatto, assaggiamo in varie declinazioni la vera essenza del Sagrantino di Montefalco, vino solenne, pieno, dai tannini così poderosi che il tempo fatica a smussare. Tra le varie produzioni in assaggio, ci cattura il gusto e l’equilibrio dell’annata 2014 prodotta da Colle Ciocco, rinomata cantina della zona.

Colore rubino intenso, quasi impenetrabile, ma con il tempo virerà sul granato, al naso risulta esuberante, invade le narici di ciliegia matura, frutti di bosco, note chinate e di terra. Caldo e ampio in bocca, i tannini sono lame d’acciaio che affondano ed eravamo preparati anche al peggio! Si fa bere piacevolmente nonostante la sua giovinezza, saperlo aspettare ancora qualche anno è cosa saggia.

Enoteca “L’Alchimista”
Piazza del Comune, 14
06036 Montefalco (Perugia)

Print Friendly, PDF & Email

Condividi