Borgo delle Oche, lo spumante della Festa

Borgo delle Oche, lo spumante della Festa

Alcuni mesi fa, mi sono procurato qualche rara bottiglia di uno spumante metodo classico, prodotto da Borgo delle Oche, una piccola cantina di Valvasone (Pn), l’occasione per stapparla è arrivata a Natale, momento speciale per abbinare buona compagnia a buona bollicina!

rhdr

La mia indole mi porta sempre a scoprire la vera anima del nostro territorio, eccellenze che sorprendono e che bisogna ricercare con attenzione, come nel caso di questo spumante, “Dedicato a L”, virtuosa espressione della vera passione di fare il vino. Qui troviamo la coerenza, le radici, i sogni e gli obbiettivi di una giovane coppia di vignaioli autentici, Luisa e Nicola.

In  terreni composti da puro sasso “certificato” nasce questo superbo spumante, un blend di Chardonnay 75% e Pinot nero 25% da vendemmia 2011, riposa ben 68 mesi sui lieviti prima esprimere tutto il suo carattere e intensità.

Si tinge di riflessi dorati, un perlage finissimo e luminoso, cattura la luce come calamita, magica anticipazione di gusto e sorpresa. Infatti al naso siamo colti da una nuvola olfattiva importante, netta e decisa, invadente il profumo di biscotto da forno, nocciole tostate, burro fuso. Ti lascia in bocca un finale cremoso e persistente, la sua forza stà nella maturità del frutto che bilancia l’assenza di dosaggio, un vino compiuto, maturo, ma ancora slanciato e carico di sapidità e freschezza. Prosit !

Print Friendly, PDF & Email

Condividi