Vigna Petrussa, la festa dello Schioppettino

Vigna Petrussa, la festa dello Schioppettino

Ci troviamo a Prepotto nella frazione di Albana e l’affascinante percorso di “Andar Per Cantine” ci conduce da Hilde Petrussa, elegante proprietaria di Vigna Petrussa, difficile distinguere la cantina di produzione dalla villa di residenza, così armonicamente inserite tra loro. Sono subito conquistato dall’estrema cura degli ambienti, l’aria che si respira è rilassante, l’occhio si posa qua e là trovando sempre il piacere di soffermarsi a guardare, a gustare tale bellezza.

Hilde eredita dal padre una piccola parte di questi preziosi territori, rientrata in Friuli dopo un lungo periodo trascorso altrove, rimette in vita l’azienda vinicola di famiglia con un solo obbiettivo : portare avanti con passione ed entusiasmo la produzione di vini autentici, assoluti protagonisti di un territorio unico, dove la composizione del terreno è ottima garanzia per ottenere la qualità.

Ci racconta di come non sia stato facile ricongiungersi con la campagna e i suoi ritmi rallentati, poi in lei è prevalso quel senso di benessere e piacevolezza, godersi la natura e i suoi frutti straordinari diventa la sua nuova avventura.

Nei vigneti di Vigna Petrussa regnano le varietà autoctone e una severa tutela delle viti, basse rese e raccolta manuale permettono di preservare la massima concentrazione aromatica, nel pieno rispetto della tipicità. Dalle parole scandite con estrema rilassatezza, Hilde ci fa capire come sia complicata la gestione delle pratiche di cantina, ma è proprio da quei passaggi che si crea il carattere vincente di un vino, che deve rispecchiare nel suo cuore l’anima e l’essenza del suo ideatore.

Punta di diamante della produzione è lo Schioppettino di Prepotto, un ricordo di festa ed allegria, quando il padre lo produceva dopo un appassimento di 30 giorni, ed erano autentici momenti di festa e condivisione.

Ora lo si affina in botte per 24 mesi, poi un altro anno riposa in bottiglia, vengono utilizzati esclusivamente lieviti indigeni generati dall’uva stessa. Interessante la continua ricerca per selezionare questo prezioso lievito autoprodotto, l’incarico è stato dato dal Consorzio Produttori  Schioppettino di Prepotto, ad un laboratorio specializzato.

A Vigna Petrussa scopriamo ancora piccoli segreti, come l’esistenza di un “Vigneto Catalogo”, straordinaria composizione di vari filari, ottenuti ricercando tra vecchie viti di Schioppettino i diversi cloni antichi, che hanno da sempre dimorato in questo lembo di terra friulana.

Ma ora è giunto il momento di mettere in esplorazione le nostre narici, eccoci allora in saletta degustazione con un calice di Richenza , cuvèe ottenuta da un geniale assemblaggio di vitigni autoctoni, un leggero appassimento e passaggio in barriques di rovere francese, ne completano l’estrema qualità. Richenza è il nome di una principessa Longobarda e ci piace l’dea che sia stata scomodata da questa prestigiosa etichetta.

In questo vino si esprime il cuore e l’anima di Hilde, rimango conquistato da profumi delicati, fini e persistenti, lo aspetto un po’ scaldandolo con il palmo della mano e ne catturo ancora, la frutta bianca matura sembra fondersi con spezie dolci, leggermente mielate. Al sorso ritornano le essenze che avevo odorato, gusto pieno e cremoso, molto equilibrio nonostante l’esuberanza dell’ultima annata, direi appagante da subito, perfetto tra qualche anno.

Da non perdere anche gli altri gioielli di Vigna Petrussa, in primis il Picolit, vera eccellenza sin dai tempi antichi e la Perla Nera, vino rosso meditativo da uve surmature di Schioppettino, ma solo nelle migliori annate.

 

 

 

VIGNA PETRUSSA

di Hilde Petrussa
via Albana 47 – 33040 Prepotto

Udine, Italy 
tel. / fax +39 0432 713021
mob. +39 345 522 8323
info@vignapetrussa.it
www.vignapetrussa.it

Facebook: vigna petrussa

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi