Luca Fedele, vino naturale a Corno di Rosazzo

Luca Fedele, vino naturale a Corno di Rosazzo

Una storia semplice, molto friulana, quella di Luca Fedele. Le basi partono negli anni ’50 quando i genitori dello zio avviano l’attività di vendita del proprio vino. Luca sente il forte richiamo della sua terra e nel 2011 affianca lo zio, si impratichisce e nel 2014 decide il grande passo di produrre con il suo nome le prime bottiglie. Raddoppiando la superfice vitata tramite affitto di terreni a Brazzano, Luca espande la produzione e promuove in prima persona i suoi vini anche fuori regione, raccogliendo subito consensi e apprezzamenti.

La filosofia di Luca è: produrre un vino il più sano possibile; rispettando la natura e l’integrità del prodotto si può arrivare a bere un vino buono.

Un approccio ecosostenibile che coinvolge sia il lavoro in vigna, mediante utilizzo di concimi naturali, nessun diserbo, lavoro in lotta integrata, sia le pratiche di cantina che prevedono fermentazioni spontanee senza utilizzo di lieviti selezionati ma lunghi affinamenti sui propri lieviti indigeni.

Nascono così i vini autentici di Luca Fedele, sinceri e molto personali perché riflettono il suo pensiero di promettente vignaiolo. Dal suo vino pretende personalità ma anche quella precisa identità, che parla di questi luoghi, di queste terre generose, argille preziose e pianure di ghiaia.

Impegno e passione si intrecciano a meraviglia, l’esperienza è fatta di esperimenti ed errori, Luca affronta anche le sfide più difficili della fermentazione spontanea, calibrando abilmente i vari interventi di cantina.

È il caso del Friulano, da lui battezzato “Sot la Mont”, difficile da domare; nasce da vigne vecchie su terreni argillosi, vino di estrema qualità, profumato, corposo, di bassa gradazione e ottima freschezza, piacevole nel finale morbido e mandorlato.

La produzione di Luca Fedele non prevede passaggi in legno, i suoi vini sono tendenzialmente freschi e strutturati, i bianchi affinano in vasche di cemento, i rossi prediligono i vasi in acciaio.

Oltre ai rossi “Clap Ros” (refosco) e  “Sot La Mont Ros”(cabernet franc), è senza dubbio degno di nota il “Godies Ros” ottenuto da uve Franconia nelle terre di Brazzano, vitigno storico, ormai poco diffuso, vigoroso e abbondante, di gustosa beva e molto fruttato.

Se poi volete assaggiare qualcosa di speciale, provate “Emily”, personalissima interpretazione di Verduzzo in versione spumantizzata, affina sui lieviti per 6 mesi, saprà regalare vivacità e profumi fruttati, agrumi, pera e fiori delicati.

Rosato” è l’interessante versione del vitigno Merlot vinificato in bianco, affina in vasche di cemento con lunga permanenza sui propri lieviti.

Ci piace sottolineare il fatto che questi vini possiedono una comune caratteristica, quella di avere una bassa alcolicità e un ottimo equilibrio gustativo. Qui si conferma l’abilità di Luca Fedele nel riuscire a controllare anche le annate di vendemmia più calde e riuscire ad ottenere sempre vini di grande freschezza.

La lunga strada del successo è ormai tracciata, ancora pochi ritocchi, il meglio deve ancora venire!

 

Azienda Agricola Luca Fedele
via Pietro Zorutti 13
Corno di Rosazzo

https://www.facebook.com/lucafedelewine/

Print Friendly, PDF & Email

Condividi